Una pioggia di mais, piume ed uova…

I tifosi del Boca l’avevano in mente da parecchio tempo: accogliere i giocatori del Ri*er alla Bombonera con mais e piume di gallina.

Ai tifosi non importava un’eventuale squalifica del campo. A nessuno importava mangiare in settimana del mais a casa, magari in un’insalata: a tutti importava dar da mangiare alla Galline. Per questo, quando il bus che trasportava i giocatori del Ri*er, si è avvicinato all’ingresso dello stadio, è stato investito da una pioggia gialla di granoturco. E di una quantità indescrivibile di piume di galline, già un classico ogni volta che il Ri*er fa una gita turistica al barrio de La Boca.

Tutto era già ben organizzto e si è poggiato sulla complicità della Polizia e del Club Boquense, perchè i sacchi contenenti mais e piume erano dentro lo stadio già da sabato e collocati nel settore sopra a dove si posiziona solitamente La Doce.

Come se non bastasse altri tifosi avevano a disposizione moltissime uova, ovviamente di gallina (alcuni parlano di circa 1.500), ed alcune sono state lanciate sul bus che pareva, ormai, un vero e proprio pollaio, tra mais, piume e galline con la divisa del Ri*er. E durante a tutto questo “folklore fùtbolistico” il coro più gettonato era il famoso “las Gallinas son así…“. Ovviamente la gente del Boca festeggiava e con la pancia che faceva male dal ridere…

Mais e piume vicino al bus del Ri*er. E’ la scenografia di “benvenuto”
 
42cfaaaaa6602fd4ec35297e652c3cc2.png
Una pioggia di mais, piume ed uova…ultima modifica: 2008-05-06T23:50:00+02:00da elpochoesdeboca
Reposta per primo quest’articolo

2 pensieri su “Una pioggia di mais, piume ed uova…

Lascia un commento