El Gol Del Siglo

Il Gol del Secolo, meglio conosciuto come “il Miglior Gol della Storia della Coppa del Mondo di Calcio”, fu un premio al gol più bello segnato in un incontro della fase finale della Coppa. Fu deciso tramite un sondaggio effettuato tramite il sito internet della FIFA, durante la Coppa del Mondo 2002.
Il vincente di questa inchiesta fu il secondo gol segnato per l’Argentina da Diego Armando Maradona, nei quarti di finale a Messico 1986, una partida giocata contro l’ Inghilterra, il 22 giugno del 1986, nello stadio Azteca di Città del Messico davanti a 114.580 tifosi.
Elezione
Durante il Mondiale del 2002, si fece una votazione durata sei settimane per definire il miglior gol della storia dei mondiali. La votazione fu fatta sul sito FIFAworldcup.com e su quello della birra Budweiser e parteciparono al voto ben 341.460 persone da più di 150 paesi differenti.
Partendo dalla propria metà campo, Maradona percorse 62 metri in 10 secondi eludendo 6 giocatori inglesi (Hoddle, Reid, Sansom, Butcher, Fenwick ed il portiere Shilton), prima di segnare il gol. La giocata includeva 12 tocchi con il suo piede sinistro e nessuno con il piede destro., 3 dribbling ed una giravolta su se stesso (allìinizio dell’ azione).
Il gol fu impressionante in tutto lo svolgimento dell’azione, soprattutto alla fine, quando Maradona entrò nell’area grande eludendo tutti i giocatori inglesi che gli si ponevano davanti, impressionandoli con i suoi dribbling, fino a depositare il pallone nella rete ormai sguarnita (e resistendo pure ad un’ultimo vano tentativo di fermarlo con un probabile fallo da rigore). Qualche minuto prima, Diego aveva segnato un gol con la mano, conosciuto in tutto il mondo come il gol con “la mano de Dios”. La partita finalmente terminò 2-1 con una strepitosa vittoria dell’ Argentina che le permise di qualificarsi per le semifinali.
Nella cultura calcistica argentina, il gol non si può separare dal commento del telecronista Víctor Hugo Morales, che disse:


“…balón para Diego, ahí la tiene Maradona, lo marcan dos, pisa la pelota, Maradona. Arranca por la derecha el genio del fútbol mundial. Puede tocar para Burruchaga… Siempre Maradona. ¡Genio, genio, genio! Ta, ta, ta, ta, ta … ¡Gooooooool! gooooooool! ¡Quiero llorar! ¡Dios santo, viva el fútbol, golaaaazo! ¡Diegoooool Maradona! Es para llorar, perdónenme, Maradona en un recorrido memorable, en la jugada de todos los tiempos, barrilete cósmico, ¿de qué planeta viniste para dejar en el camino a tanto inglés?, para que el país sea un puño apretado gritando por Argentina. Argentina 2 – Inglaterra 0. ¡Diegol, Diegol!, Diego Armando Maradona, gracias, Dios, por el fútbol, por Maradona, por estas lágrimas, por este Argentina 2 – Inglaterra 0.” Víctor Hugo Morales
In totale sono un minuto e quattordici secondi di telecronaca entrati nella leggenda calcistica argentina (se non mondiale), talmente bella fino a quasi diventare commovente soprattutto nell’ultima frase nella quale Morales, precedentemente quasi in lacrime ed ormai con la voce quasi stremata, ringrazia Dio per il calcio, per Maradona, per le sue lacrime e per il 2 a 0 dell’Argentina sugli (odiati) inglesi.
Penso che la telecronaca non abbia bisogno di altre traduzioni, si può intendere tutto quello che Morales ha detto (e tradotta in italiano perderebbe tutto il suo fascino), specie se davanti agli occhi ci immaginiamo il gol di Diego, il Miglior Gol della Storia della Coppa del Mondo di Calcio.
   el Pocho  
El Gol Del Sigloultima modifica: 2007-06-05T13:15:00+02:00da elpochoesdeboca
Reposta per primo quest’articolo

2 pensieri su “El Gol Del Siglo

Lascia un commento